Pin It
pianeta donna baby talk

Imparare viaggiando: un libro per bambini

Il pinguino verde

Recentemente abbiamo letto un libro piccino piccino che ci è piaciuto tanto: Il pinguino verde, di Valentina Muzzi, Sinnos Editrice (2012).

Un pinguino verde? Ma come?

«Questa è la storia bella, ma strana di un pinguino che voleva esser rana. L’idea gli sembrò davvero geniale: perché rimanere un pinguino normale?».

Il pinguino parte per un viaggio lontano da sè: perchè vuole essere altro, vuole essere diverso. Il viaggio lo porterà tra nuove avventure, nuovi amici. Cambierà pelle cambierà colore, si sentirà come “un vero damerino, altro che il vecchio e nero pinguino!”

Ma le cose non sono così facili: come può un pinguino saltare, gracidare, vivere in uno stagno?  Il nostro eroe capirà che un pinguino non può essere rana e tornerà tra i suoi amici. Ma un viaggio, un viaggio vero, insegna a vedere le cose in modo diverso, cambia le persone… e anche il nostro pinguino, al suo ritorno a casa, non sarà più lo stesso: avrà trovato il vero colore della sua pelle e un posto dove sentirsi a casa.

Powered by BannerFans.com

Questo post partecipa al Love of learning: learning by travel

Per restare in contatto con il blog, segui il gruppo su Facebook.

Per stare in contatto e continuare insieme questo viaggio di racconto e ricerca,puoi unirti su facebook o ricevere gli aggiornamenti per e-mail iscrivendoti sul blog.

8 Commenti a “Imparare viaggiando: un libro per bambini

    • Grazie Palmy, quando mi hai scritto ho pensato subito a questo libro! Bellissimo il viaggio tra i link, come sempre… grazie a te!

  1. Ciao Jessica, è molto bello ed originale questo tuo contributo all’iniziativa di Palmy. La lettura è un modo straordinario, efficace e … piuttosto economico (!) per far viaggiare i bambini con la mente e con il cuore verso lidi lontani e fare esperienza di sè, dei propri limiti, della propria unicità ed in modo costruttivo, della diversità degli altri.
    Un caro saluto,
    Michela

    • Ciao Michela, grazie! Questo libricino è davvero emozionante e sicuramente aiuta a superare quei limiti che a volte i viaggi non aiutano a superare, se non sono veri ‘Viaggi’ come racconta oggi anche Cì! Un abbraccio, jessica

  2. Non posso che essere d’accordo! :)
    “Ma un viaggio, un viaggio vero, insegna a vedere le cose in modo diverso, cambia le persone… e anche il nostro pinguino, al suo ritorno a casa, non sarà più lo stesso: avrà trovato il vero colore della sua pelle e un posto dove sentirsi a casa.”
    Lo conoscete “un colore tutto mio” di Lionni? Vi piacerebbe….. baci!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>