Pin It
pianeta donna baby talk

“Il piccolo audace Frrr. Storia di un pesce fuor d’acqua”

Ci è stato regalato un libro molto bello: “Il piccolo audace Frrr”, testo di Giuliano Parenti con tavole illustrate di Antonio T. Lo Mele (Ed. La Meridiana).

Il piccolo audace Frr

Il piccolo audace Frr

Frrr è un pesciolino che sceglie di provare a cambiare la sua sorte: per sfuggire al destino che lo vedrebbe finire in padella, inizia un’avventura complessa, una sfida al suo stesso essere e decide di uscire dallo stagno in cui è nato.

Il piccolo audace Frr

Frr nel mare

Nel suo viaggio,  Frrr sperimenta “la simpatia piena d’amore per protagonisti e personaggi marginali, diversi per sensibilità e talenti; la fatica per essere riconosciuti e apprezzati, scontando pregiudizi e incomprensioni; la conquista di una contraddittoria, laboriosa accettazione. Pesce di terra e poi anche d’aria il piccolo audace Frrr è una creatura ossimorica, strana e in ricerca: della sua vera natura, della natura e delle ragioni degli altri, della proprie radici. ”

E per i lettori, piccoli e grandi, l’avventura è anche l’occasione per scoprire come fanno le parole ad avere un senso: il libro è arricchito da tavole grafiche molto suggestive: il disegno si fa parola, come quando la sostituisce del tutto e invece delle lettere si accende un sole tra le righe:

Il piccolo audace FrrIl piccolo audace Frr

Ma la parola scritta non si lascia vincere e a sua volta si trasforma in traccia grafica per inseguire Frrr nel suo nuoto audace:

Il piccolo audace Frr

Il piccolo audace Frr

 

Se ti fa piacere, resta in contatto con il blog unendoti al gruppo su Facebook.

Con questo post partecipo, a un venerdì del libro oggi silenzioso.

 

Per stare in contatto e continuare insieme questo viaggio di racconto e ricerca,puoi unirti su facebook o ricevere gli aggiornamenti per e-mail iscrivendoti sul blog.

12 Commenti a ““Il piccolo audace Frrr. Storia di un pesce fuor d’acqua”

    • Ciao Cì, grazie di essere passata, anche se non ho fatto in tempo a linkarmi :) Penso che sia un libro complesso, probabilmente i bambini non riescono a leggerlo in piena autonomia prima degli 8 anni, ma è stimolante anche solo una pagina per volta, come facciamo noi, per osservare i dettagli e cogliere da subito la magia creativa delle lettere.

  1. Mi piace già il titolo, se inizia con una bella parola come ‘audace’ non potrà essere che speciale. E mi piace molto sentire i bambini usare tante delle meravigliose parole della nostra lingua. Inoltre i temi che descrivi sono proprio quelli su cui ci concentriamo di più … quindi libro inserito tra i prossimi desiderata. Grazie!

    • Ciao Marazia, mi fa molto piacere… hai parlato degli altri titoli a cui fai riferimento? mi piacerebbe allargare l’elenco su questi temi!

      • Sto cercando di mettere un po’ di ordine tra i libri letti e quelli in lista d’attesa, sui temi ‘diversità e accettazione’. Appena fatto conto di scriverne, ad esempio abbiamo da poco riletto ‘Storia di una gabbianella …’ e ci ha fatto riflettere molto.

  2. Mi piace! Che belle tavole illustrate! Mi piace l’idea dell’interazione tra i codici espressivi, il segno corrisponde alla parola, l’immagine richiama l’idea, e tutti i confini si fanno permeabili… un po’ come il pesce frrr che travalica i limiti della propria natura per esplorare altri mondi… Credo che noi però siamo ancora ad un livello elaborativo un po’ inferiore (Ho di recente comprato alcuni libri che ho messo poi da parte, perchè mi sono accorta che non era in grado di apprezzarne del tutto il contenuto). ma lo terrò a mente!

  3. Ciao, è proprio come dici, i due livelli si contaminano di continuo! Con i libri più difficili, a parte godermeli io :), li leggo poi li racconto oppure ne ricavo suggestioni da esplorare poi con delle attività… ad esempio credo che imparare a leggere e scrivere potrebbe essere molto divertente cercando di seguire il modello di Frrr … però hai ragione, per questoc’è ancora da aspettare un bel po’!!

  4. Questo libro devo averlo! Alice sta crescendo… e anche le sue esigenze di confrontarsi, di essere rassicurata, di conoscere i propri limiti, e raffina le sue domande… sulla vita, sul sé, e chissà che questo libro non offra qualche spunto…. grazie

    • Ciao Monica, che tenerezza la piccola! Frrr sarà un nuovo amico, penso che Alice si divertirà tanto anche con la scrittura del libro :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>